Masterclass di ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE e TEATRO

10-18 giugno 2017

Quando un lavoratore firmava il contratto con il Signor Crespi, gli veniva anche assegnato un posto al cimitero del villaggio, per sé e la sua famiglia. Era la prima affermazione di una estrema cura del corpo, o meglio di una cura del corpo in quanto tale. Poi, nella fabbrica, la filatura del cotone, richiedeva una grande quantità di congegni, mossi da forze potenti e spinti agli estremi limiti di velocità, in ambienti insalubri. Il corpo doveva essere presidiato e mantenuto in salute, per essere produttivo. Infine, un altro corpo, quello architettonico, più grande, perfetto e funzionale, racchiudeva i corpi dei lavoratori. I corpi ricordano, parlano, sono il luogo dove il potere si inscrive. I corpi – ridotti a parte insignificante di una massa sterminata di comparse, ritrovano la consistenza della singolarità attraverso una drammaturgia che restituisce voce, suoni, nomi ai loro vissuti irripetibili. Guidati da Massimo Negri e Luca Stano in un percorso tra gli spazi e i dati documentali disponibili, i partecipanti alla masterclass esplicitano nei loro corpi, i vissuti singolari inscritti nei corpi anonimizzati di coloro che a Crespi vissero e lavorarono.  

 

DOCENTI

Massimo NEGRI / Docente a contratto di Museologia alla Università IULM di Milano, è membro del Comitato ordinatore del Master sulla valorizzazione del patrimonio industriale dell’Università di Padova dalla sua fondazione nel 2003. Ha collaborato alla progettazione di corsi di alta formazione nel settore dei beni culturali della Scuola Normale Superiore di Pisa. Direttore Scientifico del Master in Museologia Europa all’Università IULM di Milano e docente di museologia all’Università di Padova. Collabora con università, fondazioni e musei di diversi paesi in materia di exhibition planning e di aggiornamento professionale. Collabora inoltre con Philippe Daverio a “Save Italy” e ad altri progetti di comunicazione del patrimonio culturale. 

Luca STANO / Attore, regista, drammaturgo e acting coach. Ha iniziato la carriera come autore e attore in Norvegia presso NorgeTV, si diploma come attore presso la Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe”, studia poi a Los Angeles e Londra, lavora in teatro con M. Schmidt, Carrozzeria Orfeo e S. Mabellini. Diverse le sue regie teatrali e la sua produzione per cortometraggi cinematografici. Sono molti gli spot tv nazionali di cui è protagonista per la regia, tra gli altri, di L. Lucini e G. Capotondi. Per il cinema ha lavorato di recente come acting coach per l’opera prima “Babylon Sisters” di G. Roccati.

 

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Per candidarsi alla Masterclass sono necessarie competenze teatrali di base; non è richiesto un diploma accademico né precedenti esperienze professionali.

L’output finale consisterà in un “quadro” teatrale rappresentato dal vivo nell’ambito dell’evento conclusivo della ZTC e in un contributo video originale.

La Masterclass è riservata ad allievi di maggiore età.